Templari alla Commenda di Pre

Alla Commenda di Pre la mostra sui Templari

Alla Commenda di Pre la mostra sui Templari

Un luogo più azzeccato di questo proprio non poteva esserci in tutta Genova. Alla Commenda di Pre

da alcuni anni a questa parte al centro di un degrado spaventoso, stretto tra prostitute, ubriachi di ogni risma, stranieri senza permessi di soggiorno, taccheggiatori e tanto altro ancora, ecco una mostra destinata a lasciare il segno. Da tre giorno fino alla Festa della Repubblica, lunedì 2 giugno, ecco l'arrivo della mostra sui templari, l'ordine cavalleresco cattolico che proteggeva i fedeli disposti a sobbarcarsi un lunghissimo viaggio in Terra Santa tra mille peripezie.
Essere templare almeno per un giorno, ovvero frate nello spirito e guerriero nell'azione, immergersi in una ricostruzione storica scientifica vivacizzata da atmosfere dense di fascino tra mito e leggenda, sarà un'esperienza possibile alla Commenda di Prè, nella mostra Storia e leggenda dei cavalieri del Tempio. Un tuffo totale nell'Alto e Basso Medioevo dal luogo ai temi, in un percorso che si snoda nel complesso della Commenda, cornice perfetta costruita nel XII secolo per dare assistenza a pellegrini e crociati di passaggio per la Terra Santa, che attraverso una documentazione unica racconta l'evoluzione dell'ordine, non solo la nascita e il suo tramonto, anche la grande eredità che la lasciato nei secoli, cresciuta nell'immaginario collettivo, raccontata con oggetti, icone, scrigni, manoscritti, statue, troni, codici miniati, lastre tombali, e opere come San Pietro di Simone Martini, la Madonna del Colloquio di Giovanni Pisano; tra i preziosi documenti il codice pergamenaceo La Regola dei Cavalieri del Tempio della Biblioteca Lincei di Roma, e quelli dell'Archivio Segreto Vaticano del processo ai Templari.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport