Migranti e sfida religiosa all’Albergo dei Poveri

Il complesso dell'Albergo dei Poveri ad Oregina

Il complesso dell'Albergo dei Poveri ad Oregina

“I migranti e la sfida religiosa. Identità e adattamento. Il confronto, le culture, le informazioni”, questo il titolo del convegno, molto interessante, che si svolge oggi pomeriggio (dalle 14,30 alle 19,30), presso l’Aula Magna dell’Albergo dei Poveri (2 piano), sede della facoltà di Scienze Politiche, in un contesto rinnovato.
Il convegno si colloca nell’ambito delle attività dell’Osservatorio sui fenomeni religiosi e migratori costituito presso il Dispo ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Algebar di Genova, il Centro Ecumenico Almowafaqa di Rabat e l’Ufficio Migrantes della Curia genovese, partner conl’Ateneo, consolidati nelle iniziative di formazione dell’Odg della Liguria. Il programma prevede gli interventi di relatori di alto profilo scientifico internazionale ed appartenenti a Centri di ricerca esteri le cui competenze e professionalità sono riconosciute dalla comunità scientifica internazionale. Obiettivo della formazione è affrontare l’analisi e la discussione dei legami esistenti fra fenomeno migratorio ed appartenenza religiosa, con particolare attenzione ai fenomeni in atto nella regione Mediterranea e dei loro riflessi sullo scenario europeo. I relatori con il presidente Odg Liguria Filippo Paganini sono il Prof. Mauro Spotorno, Presidente dell’Osservatorio sui fenomeni religiosi e migratori, Dipartimento DISPO, Università di Genova, Prof. Gabriele Proglio, Centro de Estudos Sociais (CES) dell’Università di Coimbra, Prof. Maurizio Ambrosini, Università degli Studi di Milano, Responsabile scientifico del Centro studi Medì -migrazioni nel Mediterraneo, di Genova, Prof. Cezary Smuniewski, Università di Varsavia, Facoltà di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, Prof. Enrico Di Bella, Presidente del CSDER - Università degli Studi di Genova.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport