Rincari record al Carlo Felice

Il CArlo Felice ha deciso di ritoccare verso l'alto il costo degli abbonamenti

Il Carlo Felice ha deciso di ritoccare verso l'alto il costo degli abbonamenti

Sarà pure il teatro più bello, antico, grande e di lusso della Superba, ma in tempi come questi i rincari

annunciati dalla dirigenza del Carlo Felice non ci volevano proprio. Nonostante alcune rassicurazioni precedenti del responsabile Pacor, sempre stretto tra due fuochi, ecco che, nell’arco del prossimo triennio si prevede un aumento del costo delle entrate alla voce “abbonamenti” del 10 %, mentre non si chiederà un centesimo in più sui biglietti singoli. È solo una delle misure previste dalle 73 pagine del piano industriale 2014-2016 della Fondazione Teatro Carlo Felice
Tra le altre, c’è quella che nei prossimi mesi porterà a rivedere gli accordi con Carige, nella speranza di rinegoziare - anche sul pregresso - quanto sborsato alla voce interessi. Poi ci sono i dipendenti da ricollocare, su 275 dell’organico complessivo attuale si tratta di 38 lavoratori per i quali sarà necessario trovare una nuova mansione (nell’ambito della manutenzione del teatro oppure all’interno dell’agenzia ministeriale Ales) e di ulteriori 13 da avvisare alla pensione. Ma la domanda è quanto mai lecita. Chi se li potrà permettere questi aumenti in tempo di crisi?

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport