Il settore edile scende in piazza

Edilizia, un settore in ginocchio inb Liguria

Edilizia, un settore in ginocchio in Liguria

Oggi è il grande giorno, con i lavoratori dell’edilizia che scenderanno in piazza per manifestare contro le proposte

giudicate non sufficienti da Cgil, Cisl e Uil. Le organizzazioni sindacali hanno proclamato uno sciopero nazionale di otto ore con manifestazioni che si terranno in diverse città: i lavoratori liguri raggiungeranno la manifestazione di Milano. Il settore edile sta attraversando una profonda crisi generale: in Liguria, in un solo anno, più di 3500 lavoratori hanno perso il loro posto di lavoro, altri, oltre i 50 anni, sono stati messi in un angolo e non possono più lavorare. In tutto questo bisogna considerare che il 45% sono stranieri, e a 65 anni è impossibile lavorare in queste condizioni. Nell’ultimo incontro tra sindacati e associazioni datoriali per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del 21 novembre 2013, le delegazioni di Ance e Coop hanno avanzato una serie di proposte provocatorie che rappresentano un attacco pesantissimo al contratto di lavoro e al suo ruolo di tutela dei diritti dei lavoratori e delle retribuzioni tenuto conto del tasso di inflazione.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport