Ponte Morandi, autotrasportatori rimborsati

I tanti autotrasportatori che hanno subito maggiori costi per le deviazioni causate dal crollo del viadotto Polcevera dell'autostrada A10 hanno tirato un sospiro di sollievo, perché l'Asp del Mar Ligure Occidentale ha annunciato di avere concluso la procedura formale per il ristoro, ossia il contributo per i maggiori costi, relativo ai viaggi svolti nel 2018. Ora inizia la seconda fase, che consiste nella comunicazione alle singole imprese della somma erogata, in base al numero complessivo delle richieste. Tale valore può variare perché lo stanziamento è fisso. Si stima che la procedura di pagamento potrebbe terminare entro metà agosto, ossia a un anno dal crollo del ponte.
Intanto resta in stallo la vertenza nazionale sulle attese dei camion al carico e scarico dei container. L'8 luglio si sono incontrate a Roma le imprese di autotrasporto per fare il punto della situazione, dopo la presentazione delle richieste, tra cui spicca il ripristino dell'accordo sul trasporto stradale dei container.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport