Confindustria vuole la Gronda, Toninelli la conferma

Con un Governo che è appena caduto ed un Movimento 5 Stelle fieramente contro tutte le grandi opere, cresce la preoccupazione all’interno di Governo Liguria e Comune di Genova per il proseguimento della Gronda, viste anche le ultime frasi del Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli del Movimento 5 Stelle. Confindustria Genova, però, non ha dubbi ed osserva: «In un momento così delicato per la vita del Paese - istituzionale, politico ed economico il tentativo di compromettere un progetto come la Gronda, strategico e vitale per Genova e l'Italia, appare illogico e irresponsabile». «Di tutto abbiamo bisogno tranne che di creare nuovi alibi per impedire o ritardare la realizzazione di infrastrutture fondamentali».
Dopo essere stato attaccato dalla destra e dalla sinistra, il Ministro Toninelli corregge il tiro e rassicura anche la stessa Confindustria Genova sul proseguimento dell’opera, di fondamentale impatto economico per Genova e la Liguria: «La Gronda si farà e grazie al lavoro istruttorio del Mit sarà realizzata nei termini in cui è davvero utile a Genova e a tutti i cittadini italiani»

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport