Carige, Doria spinge per la cessione

MArco Doria ha fiducia per la questione Carige

Marco Doria ha fiducia per la questione Carige

Un intervento a tutto campo. E' quello del sindaco di Genova, Marco Doria sulla questione che sta sconvolgendo la città

da giorni, quello della Banca Carige, al centro di un autentico scandalo finanziario. Il giudizio del primo cittadino è chiaro: la Banca sta compiendo tutti i passi necessari verso la cessione di una sua quota per la salvezza del patrimonio intero. “Gli è stato chiesto un aumento di capitale, e lo sta facendo così come sta facendo chiarezza sulle diverse opacità – ha sottolineato il sindaco – la Fondazione, dal canto suo, ha chiesto e ottenuto l’autorizzazione a ridurre dal 46% al 19% la sua quota di azioni. Doveva vendere a causa della sua situazione debitoria e non aveva redditi – ha ricordato poi Doria – dato che il patrimonio era erroneamente rappresentato dal titolo di Banca Carige”. In pratica la Fondazione non poteva far altro che alienare azioni per sopravvivere. In secondo luogo non aveva risorse per sottoscrivere aumento di capitale del 46%, ma solo del 19%. “Ho condiviso questo atteggiamento trasparente e obbligato – ha ribadito il sindaco – il migliore da tenere. In questo modo la Fondazione ha ridotto la sua partecipazione azionaria, che ha potuto mantenere con l’aumento di capitale al 19%, dando un contributo fondamentale alla ricapitalizzazione e quindi alla stabilità della banca”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport