Murolo: “Nautico, che occasione per la nostra città!”

I nuovi viali alberati di Viale Brigate, piazzale Kennedy tirato a lucido, i lavori che proseguono all’interno della Fiera Internazionale di Genova. Il 61° Salone Nautico ha fatto centro, dal numero delle presenze – oltre 92mila persone e dei primi affari registrati, decisamente in rialzo.

Giuseppe Murolo, Responsabile Regionale Cultura ed Innovazione di Fratelli d'Italia in Liguria, osserva compiaciuto di fronte al pienone registrato alla Fiera di Genova: “Credo che dal Salone Nautico di Genova possa ripartire uno scossone per lo shipping italiano. Non a caso è stato siglato un patto di non belligeranza con il Salone Nautico veneziano che potrà solo portare a benefici alla nostra città, all’introito. Basti pensare all’indotto creato per varie categorie negli ultimi tempi in difficoltà: ristoratori, negozianti,  tassisti, albergatori. Siamo tornati ai livelli di qualche anno fa, in Fiera aleggia ottimismo, il Covid, seppur ancora esistente, sembra in fase di superamento”.

Murolo si addentra su alcuni dati tipici del Nautico: “Ad oggi il fatturato arriva già a +24% rispetto al passato. Vi sono in ballo diverse trattative e tornano alla ribalta i cantieri italiani ed anche gli imprenditori nostrani, dopo anni in cui i padroni assoluto del mercato sono stati arabi, indiani e russi”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport