Esaote si compra un pezzetto di Carige

Uno dei tanti scioperi dei lavoratori Esaote che hanno paralizzato Genova

Uno dei tanti scioperi dei lavoratori Esaote che hanno paralizzato Genova

Colpo di scena. Nei giorni, sempre più turbolenti, della questione Esaote, arriva una notizia a dir poco clamorosa

che fa seguito gli interventi in cerca di una soluzione di Claudio Burlando e Marco Doria. Ares Life Sciences, una società di investimenti specializzata nel settore dell’healthcare, aumentala propria partecipazione in Esaote S.p.A. e acquista le 2.231.440 azioni (pari al 7,40% del capitale) detenute da Banca Carige al prezzo di circa 17 milioni di euro e lo 0,8% appartenente ad un ex manager Esaote. “L’operazione di oggi – ha commentato Jacques Theurillat, Managing Partner di Ares Life Sciences – testimonia la nostra fiducia in Esaote e rinnova il nostro impegno nella Società. Crediamo fermamente che la gamma di prodotti di altissima qualità e le tecnologie leader siano per Esaote i fattori chiave per essere un operatore di primaria importanza nel suo settore a livello globale”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport