Regione Liguria, arrivano 7 milioni per l’edilizia

Una bella boccata d’ossigeno per l’edilizia residenziale sociale, il tutto grazie al massiccio intervento della Regione

Liguria che ha stanziato oltre sette milioni di euro. Il recupero di edifici pubblici e la creazione di nuovi alloggi di edilizia residenziale saranno possibili per mezzo dell’idea lanciata dall’assessore alle politiche abitative, il centrista Giovanni Boitano, e saranno interessati diversi comuni.

I finanziamenti sono divisi tra i 5,4 milioni di euro giunti dallo Stato - Regioni e 1,7 milioni dagli Enti Locali. Come detto le località interessate sono diverse, circa una trentina di paesini sparpagliati nelle quattro province della Liguria, tutti al di sotto dei 5000 abitanti, la maggior parte attorno ai 1000 residenti.

“E’ un intervento davvero importante e decisivo per il nostro territorio - spiega l’assessore in forza all’Udc - L’obiettivo è nobile: dare un alloggio a circa 4000 persone non abbienti, e allo stesso tempo riqualificare i piccoli centri urbani. Inoltre, i circa 50 cantieri che apriranno da ora fino a dicembre 2013 permetteranno di creare nuovi posti di lavoro alle imprese edili. Si tratta nell’insieme di comuni limitrofi ai centri urbani maggiori”.

Per quanto riguarda la provincia di Genova ecco i comuni interessati: Borzonasca, Castiglione Chiavarese, Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Mezzanego, Montoggio, Neirone, Ronco Scrivia, Rovegno, Savignone e Tribogna.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport