Tanti genovesi senza cc

Tracciabilità a rischio senza i conti correnti

Tracciabilità a rischio senza i conti correnti

Strano, ma vero. Siamo nel 2013, eppure tanti cittadini genovesi sono privi del conto corrente

bancario o postale, un numero superiore rispetto agli altri abitanti del Nord e quasi in linea con chi abita nel Centro Sud.
Secondo uno studio della Cgia, quasi 15 milioni di italiani non tengono i propri risparmi presso un istituto di credito. Nel Vecchio Continente nessun altro paese conta un numero così elevato di cittadini che non possiede un contro corrente in una banca, ma si tiene i risparmi in casa o non possiede nulla.
“Con quasi 15 milioni di persone prive del conto corrente, molti dei quali sono anziani – dichiara Giuseppe Bortolussi segretario della CGIA - introdurre l’obbligo della tracciabilità dei pagamenti potrebbe dar luogo a parecchi problemi. Inoltre, non dimentichiamo che l’approvazione di questa operazione rallenterebbe la velocità di circolazione della moneta, creando non pochi problemi di natura economica”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport