Dopo il Basanotto, arriva il Barzotto!

Intervista ad Andrea Vacca, uno degli ideatori e fondatori del strepitoso successo del "Basonotto", un prodotto del nostro territorio che sta spopolando. Ora arriva il "Barzotto", con un gusto unico ed inedito, un liquore tipico foresto, prodotto ed imbottigliato da Origine SNC nello stabilimento di Cengio, in val Bormida, nel savonese, per conto della Vacca Andrea & C. SRL, su ricetta di Andrea Falzone, Enrica ed Andrea Vacca.

Basanotto, un successo strepitoso? "Quando il Basanotto era soltanto un’idea, avevamo stimato dei numeri che sono stati stravolti da una risposta molto rapida sul mercato, sia dei privati, che dei negozi. Ilva detto che, come sempre, il vero successo si misura nel tempo, ma siamo confidenti che in futuro potremmo usare questo aggettivo, considerando il trend di crescita che sta continuamente salendo". 

Ve lo aspettavate? "Non a questi livelli… davvero inaspettato sui numeri, sui riscontri e gli apprezzamenti che stiamo ricevendo, non solo in termini qualitativi espressi dal nostro consumatore, ma anche in termini di un’idea, una concezione legata al “LiCuore Tipico Ligure”, prodotto solo con materie prime Bio, DOP e Presidio Slow Food della nostra regione, in acqua minerale Fonte Bauda di Calizzano e contando sulla collaborazione di un produttore artigianale molto serio e competente, Origine SNC di Cengio". 

Quante bottiglie avete prodotto e state producendo? "Abbiamo chiuso l’anno, 2021, con oltre 35.000 bottiglie vendute, la previsione per il 2022 è di superare il raddoppio dei numeri considerando che solo in Liguria, c’è ancora un ampio spazio di crescita". 

Dove lo commercializzate? "Attualmente il Basanotto è disponibile esclusivamente sul canale Horeca, mi riferisco alle enoteche, negozi specializzati, cocktail bar, ristoranti, pizzerie hotel e cash & carry. A breve saremo presenti anche nei duty free dei principali aeroporti nazionali, grazie alla collaborazione con una importante agenzia di Genova, introdotta nel settore del Global Travel Retail. Stiamo inoltre ricevendo numerose richieste da parte dei Liguri residenti all’estero (USA, Francia, Inghilterra, Giappone, Portogallo, Canarie…)".  

Il Barzotto nasce sull'onda del successo del primo prodotto? Il liquore Barzotto “Foresto” è una evoluzione del Basanotto, va a coprire una fascia di consumatori più esigenti e competenti, ha 30 gradi ed un residuo zuccherino più basso, abbiamo ideato e prodotto un liquore tipico utilizzando l’orzo ed i bacelli di vaniglia bourbon, in acqua minerale San Bernardo, tenendo sempre una traccia indelebile del Basanotto dettata dalle materie prime Basilico Genovese DOP e Chinotto presidio Slow Food di Savona.

Cosa vi aspettate dal Barzotto? "Di vederlo crescere… di vederlo affiancato al Basanotto, di soddisfare palati ancora più esigenti". 

 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport