L'uccello cattivo

Garrone, in Tribuna, è amareggiato

Garrone, in Tribuna, è amareggiato

Le curiosità migliori, domenica durante la performance del Diavolo, si son manifestate in Tribuna

Vip. Tribune che diventano finalmente piene di vita quando arriva lei, la First Lady della Sampdoria, consorte adorata e adorabile del presidente Garrone.
Pensate, è giunta con due cerottini (in verità molto chic) sul naso; curiosità, domande, che mai era successo? Ebbene, al cronista, la simpatica Anna Pettene lo svela: "Un uccellaccio, in una caccia in Scozia, mi si è avventato sul naso con violenza notevole, così da rovinarle quel particolare felice del suo visto, assai bello.
Il fatto ha incuriosito parecchio. Per fortuna il "nasino" ora sta meglio...
Lievemente amareggiato era apparso Marco Semino: pensate, se ne stava gioiosamente sulle nevi del Sestriere, dove impazza da eccellente "slalomista" qual è addirittura in piacevole compagnia della gentile consorte. Ebbene, ha rinunciato a giornate bellissime per venire ad applaudire la sua Sampdoria. Peccato, che gli applausi siano andati a Seedorf. 
Alla vigilia sembrava alla portata un buon risultato, tantochè lo stesso presidente Garrone si era messo un giubbotto di pelle marrone, pronto per la caccia al ...gol, ma ha dovuto rinunciare alla battuta calcistica. I suoi non hanno dato tutto, ma sopratutto questo arbitro Doveri dov'era....
Garrone, gentiluomo sì, ma anche attento, dovrebbe cercare di fare qualcosa, magari nei corridoi che contano dove lui è molto stimato. Sarebbe una maledizione perdere ancora partite per decisioni arbitrali. Oggi la lotta per lo scudetto e la salvezza diventano importantissime, perchè determinano anche i futuri economici, organizzative delle varie società. Gli arbitri, questo, lo dovrebbero sapere e di conseguenza gestire le partite sopratutto con il buon senso.

Di Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport