Pavoletti e la crepes porta fortuna

L'abbraccio tra Leonardo Pavoletti e Luigi Trianni

L'abbraccio tra Leonardo Pavoletti e Luigi Trianni

Metti il bomber del Genoa europeo del "Gasp", Leonardo Pavoletti, toscanaccio classe 1988, ex Sassuolo

, già cinque reti nel Genoa con appena nove presenze. La rivelazione rossoblù. E Luigi Trianni, il grande mister fino a qualche settimana fa al Bogliasco leva 2008. Ex tecnico di Sampierdarenese, Internazionale e RapalloBogliasco, una vita sui campi dei dilettanti. Il siparietto qualche giorno fa, prima del big match contro l'Inter. Pavoletti entra di corsa in un negozio di corso De Stefanis, a Marassi, nella creperia Chicco. Al bancone Luigi Trianni. Pavoletti, con tanta umiltà, ordina una crepes. Tra una battuta e l'altra con il sampdoriano Trianni, ecco un quarto d'ora di battute, simpatia, tra un abbraccio, una pacca sulle spalle e due autografi. Poi, Trianni ha altre brillanti idee: passa al telefono il bomber rossoblù al figlio della titolare Sara Viscardi, il centravanti del Bogliasco leva 2004, Stefano Sechi, genoano doc. E anche in questa occasione Pavoletti si dimostra un grande uomo, molto umile e disponibile. Dote rara nei calciatori di serie A.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport