Il progetto di Ucina

Novità per Genova sul fronte della nautica

Novità per Genova sul fronte della nautica

Un progetto ambizioso, come vuole la tradizione. Ecco l'obiettivo di Ucina, la Confindustria della Nautica 

rendere Genova capitale della nautica da diporto nel Mediterraneo attraverso iniziative ed eventi da svolgersi nelle darsene nautiche antistanti il quartiere fieristico genovese. 133 milioni di euro e 120 nuovi posti di lavoro l’indotto complessivo economico e occupazionale del progetto sul territorio. Il consolidamento del layout espositivo del Salone Nautico Internazionale di Genova e la crescita della spettacolarizzazione dei suoi contenuti. E ancora, la costituzione di un museo dedicato all’eccellenza del design nautico made in Italy, l’ideazione di un contenitore per il mondo della vela in tutte le sue declinazioni e la progettazione di un’esposizione permanente destinata all’usato. Infine, la realizzazione di una mostra mercato e di una regata riservate alle imbarcazioni d’epoca, lo sviluppo di un’offerta di posti barca per ormeggi stanziali e in transito e l’implementazione di un’area a disposizione delle aziende per le prove a mare di imbarcazioni a motore. Questi, in sintesi, gli asset principali di “The Blue World. International Boating Space”, progetto ideato e promosso da UCINA Confindustria Nautica per la realizzazione del polo di riferimento del Mediterraneo per la nautica da diporto nelle darsene nautiche antistanti il quartiere fieristico genovese. 
Per la realizzazione del progetto, illustrato ieri alle istituzioni in occasione dell’Assemblea Generale dei Soci dell’Associazione, tenutasi a Genova a Palazzo San Giorgio, UCINA ha costituito la newco “I Saloni Nautici Srl”, società ad oggi interamente controllata dall’Associazione ma aperta alla partecipazione di soggetti istituzionali pubblici.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport