In 70.000 in piazza per dare il benvenuto al 2014

tanti genovesi sono scesi in strada, gli spettacoli erano gratuiti

Tanti genovesi sono scesi in strada, gli spettacoli erano gratuiti

Circa 70.000. Migliaio più, migliaio meno. E' questo il numero dei genovesi, liguri e pochi turisti, che hanno deciso

di scendere nelle varie piazze genovesi per dare l'addio al 2013 e al tempo stesso salutare il nuovo anno.
Il bilancio da un lato è positivo, pochissimi gli incidenti dovuti ai botti e le risse, dall'altro negativo, visti i numerosi negozi chiusi, gli spettacoli per San Silvestro che sono terminati già alle 24.30 e la scarsa prevenzione per le bottiglie di vetro, disseminate in ogni angolo della città vecchia e del centro, senza considerare l'area di Caricamento, dove la musica house è andata avanti fino alle 3 del mattino. Tantissimi gli stranieri presenti. La temperatura non eccessivamente bassa ha favorito la loro presenza, come quella dei genovesi, con tante famiglie al seguito.
Si sono contati, però, alcuni casi di eccesso alcolico in zona piazza delle Erbe, vicino al palco di un noto dj locale, a Caricamento tra alcuni cittadini nordafricani in preda a un mix, assai pericoloso, di alcool e droghe, e in piazza De Ferrari, dove una banda di indiani ha seminato il panico per il tasso alcolico troppo alto. Pochissime le pattuglie di poliziotti, vigili e carabinieri sul territorio. Il sindaco Doria non aveva posto limitazioni, un errore, poichè secondo molti bisognava vietare l'uso di bottiglie di vetro nei caruggi, che potevano essere usate come oggetti contundenti nel corso di risse. E proprio alcune risse si sono sfiorate in piazza Dante, tra alcuni gruppi di giovani "alticci" e il buttafuori del Tao, la nota discoteca del centro città.
La prevenzione ai fuochi pericolosi ha avuto successo, poichè in tutto il centro non si è registrato un solo incidente dovuto ai botti. Tanto rumore, spaventi, emozione e stupore per i razzi lanciati in cielo, ma zero incidenti.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport