Rapallo: addio caro Mattia

Rapallo ha perso il più grande parrucchiere di sempre

Rapallo ha perso il più grande parrucchiere di sempre

Se ne è andato di mattino presto. Mattia Verrone, "principe" dei coiffeurs rapallesi, non si è svegliato più, salutando

in silenzio i suoi tanti cari amici. Aveva mandato a comprare il giornale (la "Gazzetta dello Sport", lui gran tifoso milanista"): ma non è riuscito a leggerla.
Mattia (lo confesso, è stato per anni il mio insostituibile parrucchiere), con quel suo fare ironico, bonfonchiando riflessioni sempre molto attente e simpatiche. Mi fa piacere in questa circostanza, ricordarlo (certamente con tanta amarezza), ma anche come "personaggio" rapallese, sempre ottimista.
I fratelli Verrone sono come delle "icone" del borgo tigullino. Enzo, ristoratore di lusso, ha dato a Rapallo una serie di iniziative di gran pregio: ancora oggi "Le saline" sono uno dei punti di ritrovo più frequentati dai vip non solo ruentini. Enzo ne aveva fatto un "cenacolo" anche sportivo. Ma poi altre sue iniziative, che oggi sono culminate nel grande locale sul mare di Santa Margherita Ligure.
Mattia, dal canto suo, aveva scelto un'arte, quella del coiffeur che gli si adattava molto bene. Ultimamente aveva con sè la inseparabile consorte, amabile signora, che lo ha amato e seguito fino all'ultimo istante.
Anche il suo "salotto - barberia", molto chic, era diventato un punto di incontro per amici, sportivi, politici. Non era raro che proprio mentre lui faceva un taglio di capelli, si facessero le sorti della politica locale. Non vi è stato nessun sindaco, da anni, che non avesse avuto l'onore del "celebre taglio" di capelli alla "Mattia".
Insomma: un personaggio che ha lasciato un grande vuoto. Una "Gazzetta" in meno ogni mattina, ma un ricordo pieno di amori in più.

Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport