Prolungata l'allerta meteo

La neve è la protagonista nell'entroterra genovese

La neve è la protagonista nell'entroterra genovese

Trenta centimetri e passa a Propata e Rondanina in alta Val Trebbia, addirittura trentacinque

a Fascia e nella frazione di Casa del Romano, la frazione più abitata della provincia di Genova a quota 1400 metri sul livello del mare. 
Viste le condizioni meteo e la neve che continua a scendere in valle Scrivia, val Trebbia e valle Stura. La Protezione Civile della Regione Liguria ha prolungato l'allerta meteo 1 per neve nell'entroterra di Genova e Savona fino alle 21 di oggi.  
Allerta 1 ma per la pioggia invece sul Tigullio e sullo Spezzino dalle 18 di oggi, giovedì 30, alle 15 di domani. 
Nel corso della notte, la neve non ha creato problemi. Il traffico resta regolare sulle autostrade che attraversano l'Appennino ad eccezione della A6 Savona-Torino dove è stato introdotto il divieto di transito ai camion. Ieri mattina è stato chiuso il passo del Faiallo al confine tra le provincie di Genova e Savona. Regolare la circolazione al Passo del Turchino nel comune di Masone, mentre in val d'Aveto la neve ha raggiunto dei picchi di 40 centimetri a Rocca d'Aveto, frazione di Santo Stefano d'Aveto.
La city, invece, è stata risparmiata dall'ondata bianca. I primi fiocchi si incontrano a Bolzaneto e Pontedecimo, nei tetti delle case e nei tergicristalli delle auto. Anche a Marassi Alta, all'altezza del Biscione, la neve ha iniziato ad appoggiarsi morbidamente, così come a Begato e sulle alture di Prà e Voltri.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport