Erba falciata al cimitero Staglieno e in vari quartieri

Sono iniziati da giorni i classici lavori da parte degli operai comunali (tipici tra maggio e giugno) sulla falciatura delle erbacce, diventate altissime, fino a quasi un metro in certi casi, all’interno del campo santo di Staglieno. Ma oltre al cimitero monumentale in val Bisagno, ecco che gli addetti di Amiu sono scatenati in diverse vie cittadine, come via Giuseppe Avezzana, zona Principe, dove sono state tolte tutte le vergognose erbacce che costeggiavano entrambi i lati dell’arteria che conduce al Lagaccio. A Chiavari, invece, mancano e non sono ancora partiti i lavori sull’alveo del Rupinaro, trasformato in giungla selvaggia, come sottolineato dall’ex sindaco tigullino Roberto Levaggi di Forza Italia.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport