Sentinelle in piedi!

Sentinelle in piedi contro il ddl Scalfarotto

Sentinelle in piedi contro il ddl Scalfarotto

Sentinelle in piedi! Si chiama proprio così l'iniziativa in programma a Genova sabato 29 marzo, dalle ore 18

alle 19 in piazza De Ferrari per tutelare e garantire la famiglia tradizionale. Se oggi ad Imperia sono state circa sessanta le sentinelle in piedi, a Genova si spera almeno il doppio. A Spezia oggi erano circa in 180, tutti ordinati e con l'ombrello in mano, nonostante la pioggia battente. Il tutto è nato nei giorni della cosiddetta "Legge Scalfarotto", che prende il nome del politico del Pd, che un tempo si era candidato alle Primarie del partito e gay dichiarato. La sua legge è giudicata raccapricciante dai cattolici che sabato prossimo faranno sentire il loro pensiero in maniera silenziosa, stando in piedi ai bordi della fontana del centro città. Non bisogna portare simboli di partito o religiosi, è quello che richiedono gli organizzatori. Attenzione ai provocatori, che in questi casi non mancano mai.
Se il ddl Scalfarotto dovesse passare, sarebbe la fine per la famiglia tradizionale, concepita fin dall'antichità da un padre e una madre, in quanto il tutto sarebbe tacciato di omofobia per le Sentinelle in Piedi.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport