Maxi pattuglione organizzato da Amt

Controlli a raffica anti furbetti nei bus Amt

Controlli a raffica anti furbetti nei bus Amt

Un piccolo esercito colorato con tanto di pettorine arancioni. Sono state oltre sessanta le persone addette

ai controlli dentro e alle fermate dei bus Amt. Oltre che per la questione dei nuovi contratti, per Amt è stato un giorno importante anche su un altro fronte: quello della lotta ai "furbetti" del biglietto. E' infatti partita, con i primi controlli a Caricamento e alla stazione Brignole, la campagna delle "pettorine arancioni": guidati dal direttore generale Stefano Pesci, i controllori hanno vestito i panni dei controllori alle fermate, indossando appunto pettorine ben riconoscibili. Un supporto ai controllori che svolgono il monitoraggio quotidianamente sugli autobus. L'iniziativa si ripeterà nelle prossime settimane. E i primi effetti sono arrivati, poichè sono stati pizzicati ben 167 furbetti nel giro di poche ore, quasi la metà stranieri, pochi i pensionati, tanti i giovani studenti. i controlli si sono intensificati sul 16 e 17 come bus levantini, 18, 19 e 20 in quelli di mezzo, 1, 2 e 3 nei bus diretti a ponente.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport