Clima impazzito a Genova tra trombe d’aria e grandine

La spettacolare tromba d'aria davanti alla Lanterna a Sampierdarena

La spettacolare tromba d'aria davanti alla Lanterna a Sampierdarena

A memoria d’uomo, un autunno così non lo si era mai visto a Genova. Solo per restare negli ultimi due mesi, ecco una sfilza di eventi abbastanza preoccupanti, segno del repentino cambiamento climatico: alluvione devastante in valle Stura, alle spalle di Voltri e del passo del Turchino, con lo Stura che ha esondato a Rossiglione, danni ingenti all’area sportiva di Campo Ligure. Poi l’Entella che ha leggermente tracimato all’altezza di Chiavari e Lavagna, in fondo, quindi il torrente Petrogno che rompe gli argini a Riva Trigoso, e poi un vento che ha spazzato la costa generando onde alte fino a cinque metri tra Nervi e Sestri Levante. Come se non bastasse pioggia ad altissima quantità, tutta assieme, repentina, e poi due grandinate record (una nel pomeriggio tra Sampierdarena e Sestri Ponente, l’altra nella notte). Vari allagamenti tra Marassi, Certosa, Bolzaneto, Pontedecimo, Rivarolo e la Foce. E dulcis in fundo quattro spettacolari trombe d’aria che hanno spaventato i genovesi ed una a Sestri Levante.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport