Il bilancio del week end pasquale

Il Porto Antico attira sempre molti turisti, italiani e stranieri

Il Porto Antico attira sempre molti turisti, italiani e stranieri

La Genova che non ti aspetti. Il capoluogo ligure fa il “pieno” di turisti nel week end pasquale

il primo dei lunghi ponti festivi di aprile/maggio tra il 25, venerdì, Festa della Liberazione, e appunto domenica 1° maggio, festa dei lavoratori. Gli hotel genovesi segnalano indici di occupazione che vanno dall’80% al 100%. Esauriti praticamente tutti gli alberghi del centro, dai due ai cinque stelle. 
AEROPORTO. Numeri importanti per lo scalo "Cristoforo Colombo" di sestri Ponente: da giovedì 17 a sabato 19 sono atterrati nello scalo genovese oltre 12.000 passeggeri, con un aumento del 60% rispetto al 2013 (7.500 passeggeri): anche in questo caso circa il 50% sono stranieri, con una forte presenza di inglesi (British Airways e Ryanair segnalano un indice di occupazione dei voli superiore all’80%) e una buona affluenza, fra gli italiani, di turisti provenienti dalle regioni meridionali (in particolare Puglia e Sicilia, collegate con voli aerei diretti Volotea e Ryanair). Tiene molto bene anche il volo diretto da Mosca. 
MUSEI
Grande successo per le visite ai musei della nostra città. In particolare, i Musei di Strada Nuova hanno fatto registrare un incremento di oltre il 30 per cento rispetto al periodo pasquale 2013.
ACQUARIO
Grande affluenza anche all’Acquario, al Galata Museo del Mare e alla Città dei Bambini nel week end pasquale,  sino alle ore 16 di oggi, lunedì 21 aprile, l’Acquario ha avuto 23000 visitatori, il Galata Museo del Mare 3500, mentre i visitatori della Città dei Bambini sono stati 4900.
NEGOZI
215 gli esercizi commerciali aperti in città.  In particolare sono rimasti aperti ristoranti e pubblici esercizi, ma non mancano negozi turistici e di generi diversi; si segnala, fra l’altro, l’ottimo andamento delle vendite della linea di merchandising “Genova more than this”, ispirata al nuovo brand di Genova. 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport