Una Genova che cambia

A Genova si registrano meno matrimoni e più divorzi rispetto al 2012

A Genova si registrano meno matrimoni e più divorzi rispetto al 2012

Più abitanti, ma per un calcolo bizzarro legato alla statistica, meno nascite, decessi, immigrati e matrimoni

ma l'altro lato della medaglia parla di un boom di divorzi e separazioni e figli nati fuori dal matrimonio, uno scandalo fino ai primi anni Ottanta. È uscito il quarto numero del 2013 del Notiziario Statistico del Comune, che riporta i dati relativi all’anno passato per il capoluogo ligure.  
RESIDENTI. In base al movimento ed al calcolo della popolazione residente, il numero degli abitanti del  comune  di Genova al 31 dicembre 2013 era pari a 598.537 unità (280.914 maschi e 317.623 femmine), con un incremento di 16.217 unità (il  2.8 per cento in più) rispetto ai 582.320 abitanti della fine di dicembre del 2012.
Strano, ma vero questo segno più. Ma c'è un motivo: l
’aumento della popolazione al 31 dicembre 2013 è dovuto alle operazioni di parifica anagrafica, che hanno comportato un consistente recupero dei cittadini residenti non censiti. È infatti opportuno precisare che nel comune di Genova, come in tutti i comuni italiani, è in corso la “parifica anagrafica”, cioè il riallineamento tra le risultanze del censimento del 2011 e la fonte anagrafica. L’operazione consiste nella revisione e nell’aggiornamento dei registri anagrafici sulla base delle risultanze censuarie; quindi nel recupero delle persone residenti, ma non reperite con la rilevazione censuaria e nella contestuale cancellazione dei soggetti che hanno risposto al censimento pur non essendo più residenti. 
L'andamento demografico del 2013, rispetto al 2012 è stato caratterizzato da una diminuzione, sia delle nascite (6,6 per cento in meno), sia dei decessi (2,0 per cento in meno). Il saldo naturale, negativo, è passato da -3.850 unità del 2012 a -3.983 del 2013. I dati  relativi  al  movimento  migratorio, a sorpresa,  hanno registrato una diminuzione delle  immigrazioni (-13,1 per cento) e un aumento delle emigrazioni (+12,9 per cento). Il  saldo  migratorio è stato negativo ed è passato  da +1.641 unità del 2012 a -1.754 unità del 2013.
MATRIMONI
I matrimoni celebrati nel comune di Genova nel 2013 sono diminuiti: sono stati 1.421 rispetto ai 1.553 celebrati nel 2012 (la diminuzione è stata di 132 matrimoni, pari a una percentuale negativa dell’8,5 per cento). In aumento gli scioglimenti di matrimonio,  che sono passati da  549  a  660  (111 in più, con un incremento percentuale del 20,2 per cento).

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport