Accoglienza turistica da migliorare

Si studiano nuove strategie per il turismo

Si studiano nuove strategie per il turismo

Il buongiorno si vede dal mattino, recitava n famoso proverbio. Che Genova e il territorio siano invasi da turisti

di diverse nazionalità è sotto gli occhi di tutti. La Liguria è da sempre una destinazione turistica, ma oggi è ancor più un territorio che internazionalizza se stesso e le proprie eccellenze. Non solo nel centro storico o intorno al Porto Antico ci si imbatte in gruppi con zainetti, cartine, e scarpe comode ma anche nelle delegazioni e nell’Alta Via dei Monti Liguri come sulla funicolare del Righi. Nel corso della premiazione a cura di ISNART che si è tenuta ieri alla Camera di Commercio di Genova in via Garibaldi 4, è stato presentato ai vincitori il volume di Luisa Puppo Day by Day English (Erga Edizioni), interamente dedicato all’accoglienza turistica e commerciale con una serie di dialoghi e glossari costruiti per gli operatori del turismo (tassisti, commercianti, vigili urbani, albergatori, agriturismi, artigiani, Uffici di accoglienza turistica IAT, Musei …  per dirne solo alcuni). In tal senso, saper “narrare” agli ospiti le nostre risorse territoriali, e agli interlocutori commerciali il made in Liguria (enogastronomico, artigianale…), è la priorità più importante per competere sui mercati in una congiuntura economica non certo favorevole. 
Il volume discende da queste considerazioni, dal desiderio di realizzare uno strumento pratico non solo per gli operatori turistico-commerciali, ma anche per coloro – soprattutto i giovani – che intendano prepararsi alle sfide dell’internazionalità e dell’interculturalità. Sottolinea Luisa Puppo: “Non è casuale che oggi siano stati tre giovani (Martina Soffientino, Alice Traverso e Luca Traverso) a “mettere in scena” uno di questi dialoghi. Protagonista dell’incontro è l’ospitalità italiana – un mix di cultura dell’accoglienza, marketing, qualità, formazione delle risorse umane, idonea interazione verbale coi target stranieri… - temi forti che rappresentano un’opportunità tanto per la generazione presente quanto, appunto, per quella a venire”. 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport