Luci di Natale a Genova, le più belle in città

Le luci di Natale ai Trogoli di Santa Brigida, luogo molto caratteristico del centro storico genovese

Le luci di Natale ai Trogoli di Santa Brigida, luogo molto caratteristico del centro storico genovese

Se nei palazzi, terrazzi e finestre, gli alberi di Natale e le luci nei balconi non mancano fin dalla fine di novembre (in netto anticipo rispetto agli anni, sarà per la voglia di tornare alla normalità di tanti genovesi attanagliati dal Covid), nelle strade e nei negozi, invece, si assiste al solito tam tam, con le luci, i colori ed i sapori di un Natale a metà. Infatti, di questi tempi, a Brignole fervevano i preparativi per la bancarelle (negli ultimi anni dirottati di una manciata di metri negli opachi tendoni di piazza della Vittoria). La fiera del Libro di Galleria Mazzini montava i primi soppalchi. Vi erano gli operai al lavoro in piazza Piccapietra per allestire il Mercatino di San Nicola. Le casette in legno campeggiavano già in piazza De Ferrari e a Torriglia c'era già stato il primo week end del Mercatino di Natale. Niente di tutto questo, via covid. 
Eppure le luci posizionate sono molto belle. Tra le più eleganti, quelle di via Roma e via XXV Aprile, salotto buono della città. E poi come non menzionare il lungo tappeto rosso in pandam col Natale in via Luccoli, le luci di Santa Brigida e quelle che da via Garibaldi scendono alla Maddalena. 
Un po' in ritardo le luci nelle grandi arterie di via XX Settembre e corso Buenos Aires. sul classico quelle di via San Vincenzo. Molto accogliente, invece, piazza Colombo, mentre cresce l'attesa per l'albero di Natale di piazza De Ferrari.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport