Navette e park gratis per over 80 che vanno a vaccinarsi

“Ieri, in Consiglio comunale, sono stati accolti due ordini del giorno del M5S, scritti con spirito collaborativo nell'esclusivo interesse dei cittadini. Gli atti approvati riguardano l’imminente campagna vaccinale per gli over 80 che partirà nei prossimi giorni. Abbiamo impegnato il sindaco e la Giunta ad attivarsi per rendere gratuito il parcheggio dell'ospedale di Rapallo per gli over 80enni e per i soggetti più fragili che si recheranno al nosocomio per fare il vaccino anti Covid-19; esenzione che deve essere estesa anche a chi eventualmente li accompagnerà. Con il secondo ordine del giorno approvato, impegnata l'amministrazione a offrire un servizio bus navetta gratuito per gli anziani e i cittadini più fragili che dalle frazioni e dal centro città dovranno recarsi all'ospedale, sempre per la vaccinazione. I mezzi, peraltro, non ci mancano ed è giusto metterli al servizio dei cittadini: costati al Comune 240.000 euro, sono gli stessi che nelle stagioni estive precedenti al Covid erano stati messi gratuitamente a disposizione dei cittadini di Rapallo e dei turisti. Siamo soddisfatti: ora però bisogna passare celermente dalle parole ai fatti”. Lo dichiarano il capogruppo regionale Fabio Tosi e la consigliera comunale Isabella De Benedetti. 

De Benedetti poi aggiunge: “Ringrazio il vicesindaco Brigati per essersi subito interessato del problema del pagamento del parcheggio e di aver accolto la nostra proposta, appoggiando quella che è una soluzione nell’immediato”. 

Tosi poi però ricorda: “Purtroppo, non tutte le ciambelle riescono col buco: nello stesso Consiglio comunale, infatti, è passato l'atto con cui la maggioranza dà il via al disegno della Giunta regionale, e cioè alla privatizzazione del secondo piano dell'ospedale di Rapallo. È un errore! Anzi, follia allo stato puro ora che siamo in emergenza sanitaria. Scelta che fa peraltro a pugni con il Recovery plan, sia per quanto riguarda l'auspicata creazione di una vera medicina territoriale, sia per gli investimenti attesi nel campo della telemedicina. In Regione, come ho già fatto nei cinque anni passati, difenderò con tutto me stesso l’ospedale cittadino. Depositerò dunque tutti gli atti necessari per mantenerlo totalmente pubblico e provare ad attivare quanto previsto nel Recovery”. 

“L’amministrazione purtroppo non ha capito l'errore che sta commettendo nell'assecondare la decisione regionale di locare il nostro ospedale ai privati, proprio ora che sono in arrivo i soldi del Recovery Plan, destinati al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale”, aggiunge anche De Benedetti.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport