Salone Nautico, traffico in tilt in zona Foce ed in Sopraelevata

Come ogni anno, anche per questa edizione, il Salone Nautico genovese crea grosse problematiche al traffico genovese.

Per l'occasione è stata varata un ordinanza comunale, con tutte le modifiche alla circolazione (soppresse momentaneamente le piste ciclabili di corso Italia e corso Marconi), ma è stato predisposto anche un piano integrato di servizi e di agevolazioni per la mobilità pubblica.

Si registrano diversi problemi soprattutto nella zona della Foce e in Sopraelevata: coda in direzione levante già all’altezza di via Madre di Dio, con la polizia locale che, per smaltire il traffico, deve fare uscire i veicoli in coda allo svincolo di Piazza Cavour. In questo modo il flusso dei veicoli diminuisce, obbligando le persone a percorrere Corso Aurelio Saffi per raggiungere piazzale Kennedy o il centro cittadino.

Problemi al traffico anche in zona Foce, auto incolonnate ai varchi di accesso ed il personale della polizia locale, impegnati a smaltire il traffico nella rotonda, che assorbe tutti i veicoli diretti tra corso Marconi, centro e sopraelevata direzione ponente.

Le zone più critiche della Foce sono via Brigate Partigiane (bellissima la nuova fioriera in mezzo, dopo tre anni di lavori), Corso Torino e Corso Italia, dove una corsia lato mare è stata destinata a parcheggio, zona blu area, e per una buona parte a senso unico.

Le prime avvisaglie si registrano all’altezza della stazione Brignole, ma la situazione è critica anche in zona via Piave, grazie all’Esselunga ed ai suoi numerosi clienti. (mg)

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport