Davide Rossi (Lega) sullo sgombero del Terra di Nessuno

“Lo sgombero di questa mattina del Centro Sociale Terra di Nessuno è un grande risultato per i residenti che erano da decine di anni in ostaggio spesso pure intimiditi e minacciati dalle scorribande notturne e in molte occasioni diurne tra alcol, musica e droga dei personaggi che lo frequentavano. E’ altresì una vittoria dei quartieri Lagaccio, Oregina e San Teodoro che finalmente possono ambire ad un piano importante di riqualificazione complessiva che passa dalla caserma Gavoglio, al collegamento Stazione Marittima Forti e anche dall’acquisizione e bonifica da parte di Amiu di questo spazio occupato dal centro sociale sul quale il percorso deve essere condiviso con il territorio ma agile.

Dopo decenni di battaglie a tutti i livelli istituzionali e decine di raccolte firme, iniziative territoriali e politiche tutta la Lega si reputa soddisfatta e ringrazia tutti coloro che si sono adoperati a questo risultato, Forze dell’Ordine, Amiu, Aster, l’ assessore Giorgio Viale e i consiglieri comunali che in questi anni non hanno lesinato sforzi: Edoardo Rixi, Alessio Piana, ma anche Federico Bertorello e il sottoscritto. In questo questo mandato amministrativo abbiamo presentato decine e decine di richieste e segnalazioni per far si che questa giornata di sgombero si verificasse”.

 

Lo dice in una nota Davide Rossi Vice capogruppo Lega al Comune di Genova 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport