Mercato Tre Ponti, cantiere infinito

“La fine dei lavori di ricostruzione del mercato di Piazza Tre Ponti, iniziati nell’ormai lontano 2019, era prevista per maggio del 2020. Obiettivo evidentemente mancato. Successivamente, come comunicato a suo tempo dall’assessore Piciocchi, la consegna era stata posticipata a novembre 2021. A oggi, come ben sappiamo, il sito risulta essere ancora cantiere. Perché? E quali le tempistiche per vedere finalmente concluso l’iter?”. Così, il capogruppo comunale del M5S Luca Pirondini nell’interrogazione discussa oggi in Aula. 

“I lavori sono ancora in alto mare – fa sapere a sua volta il presidente del Municipio II Centro Ovest Michele Colnaghi -. Gli operatori del cantiere continuano a operare da anni in container senza riscaldamento d'inverno e condizionamento d'estate. Da tempo ci chiediamo se anche questa rimarrà un'opera incompiuta o se finalmente prima o poi verrà terminata. Certo, se i soldi venissero stanziati per opere di questo genere invece che spenderli per dislocare i depositi chimici nel nostro territorio, l'amministrazione dimostrerebbe una maggiore saggezza”. 

“Gli operatori del mercato stanno subendo notevoli disagi – concludono i pentastellati -. Al netto della necessità di chiudere quanto prima l'infinito cantiere, andrebbe affrontata la questione degli indennizzi: chi pagherà? La collettività?”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport