Cresce l'attesa sulla Costa Concordia

Il relitto della Costa Concordia

Il relitto della Costa Concordia

Prima Genova, poi spunta la minaccia del porto toscano di Piombino, quindi interviene sulla scena la vicina Forte

dei Marmi e infine di nuovo Genova. Ma siamo poi così certi che il relitto della Costa Concordia sarà smaltito nel porto genovese come da tempo vanno dicendo in giro Luigi Merlo, Claudio Burlando e Marco Doria? O la minaccia di Piombino aleggia ancora nell'aria?
Infatti, non a caso, c'è stato ancora un nulla di fatto per la Costa Concordia. La Conferenza dei servizi che avrebbe dovuto dare il via libera al trasferimento del relitto della a Genova, per il successivo smaltimento, non ha trovato l’accordo e dunque sarà il Consiglio dei Ministri a prendere una decisione finale entro sette giorni da oggi. Secondo quanto si apprende in Conferenza dei servizi, convocata a Roma dal commissario per l’emergenza Franco Gabrielli, hanno votato contro la scelta di Genova fatta dalla Costa, la Regione Toscana e la provincia di Grosseto.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport