Righi, emergenza rifiuti, la situazione sfugge di mano

“La narrazione del centrodestra genovese e in particolare del presidente del Municipio I Centro Est, si scontra con la realtà nuda e cruda: quelli del “fare” non sono in grado di garantire i servizi minimi come una corretta e civile gestione dei rifiuti, prevedendo magari anche gli imprevisti “notturni”. Al Righi, in una delle zone più frequentate per attività sportive e ludiche, a due passi dal “Parco Avventura” frequentato da famiglie con bambini e turisti, quanto documentato oggi, si commenta da sé: già di prima mattina, una montagna di spazzatura destinata a rimanere lì fino a domani e forse chissà anche oltre. Molti cittadini hanno fatto peraltro sapere che quanto occorso oggi non è un’eccezione. È una triste, sporca normalità più volte segnalata. La civica amministrazione chiarisca e illustri come intende tutelare il decoro e la salute pubblica”.

“Esprimo al contempo solidarietà ai lavoratori del comparto che, abbandonati da una dirigenza in continua trasformazione o epurazione, si trovano costretti a lavorare senza un senso logico e produttivo”.

Lo dichiara il capogruppo municipale del M5S Stefano Giordano.

 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport