Il degrado delle stazioni ferroviarie

Principe e Brignole sono in condizioni pietose da anni, meglio Sampierdarena

Principe e Brignole sono in condizioni pietose da anni, meglio Sampierdarena

Ritardi su ritardi, cantieri aperti da anni. Ormai i disagi quotidiani nelle due principali stazioni delle Fs a Genova, le

centrali Brignole e Principe sembrano non fare più notizia, ma la situazione è davvero scandalosa. I cittadini e pendolari vivono da almeno tre anni situazioni imbarazzanti. Eccezion fatta per Genova Sampierdarena, la terza stazione per importanza, passaggio dei treni, numero di binari e grandezza, i cui lavori di restyling si sono finalmente chiusi dopo ben tre anni di lavoro, in netto ritardo nella tabella di marcia, ora l'occhio si sposta su Principe. La stazione di Porta Principe vive parecchi disagi, a partire dagli ex binari 1-10, con un buco di sessanta metri spaventoso, e poi il nuovo atrio, un cantiere aperto dalla parte dell'entrata principale. L'unica notizia positiva la doppia entrata lato via Andrea Doria che evita all'utente altri 150 metri di allungamento della strada.
A Brignole la situazione peggiora, visto che metà stazione è inutilizzabile. I nuovi bagni sono diventati quasi peggio di quelli di prima, il cui corridoio è chiuso. Il corridoio numero tre, quello più nuovo e piccolo, è in pratica inutilizzabile, senza considerare che dal 2012 i vecchi tabacchini e giornalaio non sono più nella loro posizione originale, assieme al bar centrale, ora una sorta di baracchino all'entrata numero due. Che figura verso i turisti e i cittadini di altre regioni!

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport