Condannato Don Farinella

Don Farinella ancora protagonista

Don Farinella ancora protagonista

Dalle parti di via Vesuvio, sopra via Napoli, nella chiesa del Torpete, sono abituati alle sue mosse "originali" e assai

contestate. Da un presepe con tanto di musulmani come statuette, alle sue prediche di morte contro Silvio Berlusconi, senza dimenticare l'iniziativa di condanna verso Forza Nuova, il mini partito di estrema destra. Ma quando insultò pesantemente l'allora candidato sindaco del centrodestra, Pierluigi Vinai, la magistratura aveva aperto una indagine e solo venerdì è arrivata alla conclusione. La sentenza parla chiaro: Don Paolo Farinella sarà condannato per diffamazione e deve saldare di circa 2000 euro il presidente di Anci, l'unione dei comuni in Liguria, che intanto ha fatto un autentico volta faccia passando dal centrodestra al sinistra, esprimendo una ammirazione verso Matteo Renzi.
L'avvocato di Vinai al momento non ha voluto commentare l'accaduto. Don Farinella, appena terminate le elezioni alla guida della città, aveva attaccato Vinai affermando che era un rappresentante di un partito di ladri e corrotti, rincarando la dose i giorni seguenti sugli organi di stampa. Da qui era scattata la querela del politico cattolico che prese una sonora "bastonata" alle amministrative arrivando terzo dietro a Doria e Musso, e di un soffio davanti al grillino Putti.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport