Genova, la citta' dei cantieri

Disagi a Genova per i tanti cantieri

Disagi a Genova per i tanti cantieri

E' sempre stato un problema cronico di Genova: la lentezza nel completare i cantieri stradali, a partire dai grandi

lavori per l'allungamento della metropolitana dal Brin di Certosa all'attuale capolinea della stazione Brignole, in via Canevari, indietro di circa sette anni. Eppure la situazione non cambia nemmeno nei piccoli cantieri, spesso lasciati per mesi con tanto di cartelli e poi ripresi tra le proteste dei cittadini.
Gli ultimi casi riguardano la situazione ad Albaro, in via Montezovetto, dove la costruzione dei box sta creando parecchi disagi ai cittadini, che spesso sono scesi in strada e hanno organizzato sit in. La ditta realizzatrice, la Carena, ha infatti incontrato alcuni problemi e i disagi non mancano sia per i pedoni, che per gli automobilisti e centauri.
Anche piazza Paolo da Novi, zona Foce, vive da mesi una situazione caratterizzata da tre piccoli cantieri attualmente fermi. Non va meglio alle stazioni Principe e Brignole, in ritardo cronico nei lavori, con i pendolari che non sanno più a che santo rivolgersi per far accelerare i cantieri. Va meglio a Sampierdarena, dove la stazione Fs è stata completata con tre anni di ritardo. Continuano, infine, i disagi nei caruggi per il cantiere di rifacimento dei vicoli alle spalle di via Garibaldi, quelli dove pullulano le belle di giorno.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport