Gli ambientalisti attaccano Marco Doria

Marco Doria nel mirino degli ambientalisti

Marco Doria nel mirino degli ambientalisti

Promettono di alzare barricate davanti all'ipotesi, sempre più concreta, di un nuovo park nella centrale

piazza Piccapietra. Legambiente mette nel mirino il partito del mattone, in primis il sindaco Marco Doria e la sua giunta di sinistra, rea di voler presentare a Tursi una delibera che domani passerà in consiglio comunale, il primo dopo la pausa estiva. Si tratta di una permuta che la giunta ha deciso: cedere quindici immobili di proprietà comunale al costruttore Davide Viziano, noto simpatizzante di centrodestra e promoter di Genova 2004 capitale Europea della Cultura, in cambio di due piani (decimo e undicesimo), in un palazzo di sua proprietà, perfettamente ristrutturato e cablato di via Cantore, per trasferirvi uffici. Un'operazione a costo zero per entrambi, che risolve al Comune una necessità impellente di spazi ristrutturati e per cui non avrebbe liquidi né forze per realizzarli, e dall'altra l'impossibilità di vendere, per far cassa, diversi immobili rimasti a giacere da diverso tempo sul mercato e che solo un costruttore come Viziano può facilmente riqualificare e quindi rivalutare.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport