Crollano le nascite a Genova

Anche a Genova nascono pochi bambini

Anche a Genova nascono pochi bambini

Anche a Genova si fanno sempre meno figli, più tardi, fuori dal matrimonio e in tanti non battezzano più i pargoli

, simbolo di un laicismo ed ateismo che sta dilagando in Liguria. Gli ultimi dati in arrivo da Roma parlano chiaro: solo il 29% degli italiani under 35 ha almeno un figlio o massimo due, quasi nessuno ne ha tre. Se nel Sud Italia questa percentuale avanza al 37%, nel Nord è buoi pesto, con dati che oscillano tra il 20 e il 25%, a seconda delle regioni.
A Genova la situazione è drammatica e la forbice è tra il 20% degli uomini e il 25% delle donne. Aumentano i figli nati da nazionalità diverse (di solito uomo italiano, e donna dell'Est Europa o Sud America), ma a sorpresa ci sono anche alcuni figli nati da uomini e donne di nazionalità straniere diverse. Nonostante l'apporto degli stranieri, anche a Genova calano i nati come in tutta Italia. 
Il dato preoccupante è l'età media di mamma e papà che aumenta ancora e siamo la nazione in Europa assieme alla Spagna e alla Russia dove si fanno meno figli e in età più avanzata. Anche perchè, come affermano i ginecologi, diventare mamma a 40 anni è pericoloso per il figlio / a e per la mamma stessa, aumenta la percentuale di malattie e che il nascituro abbia qualche malattia, senza dimenticare che è dura correre dietro a un bambino quando il papà ha 45 anni, i capelli bianchi e le rughe. Non hai più la freschezza dei 25 anni.
La colpa di questa situazione? Secondo gli intervistati la mancanza di un lavoro stabile.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport