Alluvione, Teatro della Gioventu' in ginocchio

Come si presentava il Tkc venerdì mattina, dopo la piena di fango portata dal Bisagno e dal Freggiano

Come si presentava il Tkc venerdì mattina, dopo la piena di fango portata dal Bisagno e dal Fereggiano

Tra i tanti drammi che ha prodotto questa alluvione bis del 2014, tra un morto, un paesino come Montoggio

letteralmente devastato, centinaia di negozianti che saranno costretti a chiudere e abitanti ancora senza luce, acqua o gas, c'è la storia drammatica del Tkc, il Teatro della Gioventù, quello voluto dalla Giunta Biasotti nel corso del suo mandato in piazza De Ferrari.
La coordinatrice del Tkc, Eleonora d'Urso, sorella di Barbara, spiega le condizioni drammatiche del teatro attraverso la sua pagina Facebook e chiude un aiuto a tutti. Intanto la Banca Passadore ha già aperto un conto corrente per venire incontro ai danni ingenti del Teatro della Gioventù, simbolo dei genovesi. 
Ecco cosa ha scritto la D'Urso: "Il Tkc è stato completamente mangiato dal fango. Ora il teatro è completamente allagato, è un teatro gravemente ferito. Tutti noi faremo il possibile per far tornare a divertire il pubblico che ci ha dimostrato tanto amore ed attaccamento al più presto.
I danni sono enormi per cui per chi ci volesse aiutare anche economicamente IL TKC TEATRO DELLA GIOVENTU’, la Banca Passadore ci ha immediatamente aperto un conto corrente dedicato: PER SALVARE IL TKC TEATRO DELLA GIOVENTU’ - GENOVA
IBAN IT51U0333201400000000947866
INTESTATO: HURLY BURLY SRL C/TEATRO DELLA GIOVENTU'".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport