Bagnasco tra le macerie

Il Cardinale Bagnasco tra gli alluvionati

Il Cardinale Bagnasco tra gli alluvionati

E' l'unico che ci ha messo la faccia e proprio per questo motivo, anche molti genovesi non sono credenti, lo hanno

apprezzato e persino applaudito. C'è chi gli ha stretto la mano, altri hanno chiesto una benedizione. A differenza di Marco Doria, che venerdì mattina era a Marassi quasi imboscato, e la Vincenzi, insultata sul Fereggiano tre anni fa, il Cardinale di Genova Angelo Bagnasco ha ricevuto solo strette di mano.
Il numero uno della Cei, fresco del rinnovo fino al 2017, ha voluto tastare con mano la situazione, in prima persona, e non ha avuto parole di fronte allo scempio. Al termine del giro per le strade disastrate di via Canevari, le più colpite dall'onda impazzita del Bisagno e del Fereggiano, ha stanziato ben un milione di euro agli alluvionati. Un gesto meraviglioso, alla faccia di chi accusa la curia di essere indifferente di fronte alla povertà.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport