Niente Minetti, il Comune dice “no”

Tanto tuonò che piovve. Senza scomodare parabole bibliche, ci si è messo il Comune di Genova a vietare

l’inaugurazione della tanto attesa sala da slot machine a Pegli, prevista per domani. Una inaugurazione che era finita nell’occhio del ciclone per l’arrivo dell’ex consigliera della Regione Lombardia del Pdl Nicole Minetti, nei panni di madrina d’eccezione vista la sua bellezza e la sua notorietà. Ma alla fine la giunta Doria, forse per prevenire una situazione imbarazzante, visto che era sceso in campo buona fetta del quartiere ponentino e la Comunità di San Benedetto al Porto di Don Gallo (foto), nonché nelle ultime ore il Pd della sezione di Pegli e il Movimento Cinque Stelle, ha trovato un piccolo escamotage burocratico per bloccare il tutto sul nascere. Il motivo? Alla sala da slot machine manca un parcheggio attiguo, come previsto dal Puc cittadino, il famoso Piano Urbanistico Comunale. Ma a questo punto una domanda sorge spontanea: quante sono le sale da slot machine in città che vantano un parcheggio nelle vicinanze?

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport