Un Cofferati qualunque

Come il vicino della porta accanto. Premuroso, affabile, sempre disponibile. Sergio Cofferati, da quando si è sposato

con una donna della Genova bene e ha preso la residenza nel capoluogo ligure, lo si vede spesso a passeggio per la city.

L’ex segretario nazionale del principale partito italiano ed ex sindaco di Bologna, iscritto al Pd, vive a pieno la vita cittadina. Spesso è stato notato a teatro, ultima volta allo Stabile del suo amico Ferruccio Repetti, nelle primissime file, intento ad ammirarsi un Alessandro Gassmann in formato eccezionale, nella parte del re inglese Riccardo III. Ovviamente alla sua sinistra c’era la consorte, una grandissima intenditrice di opere teatrali. Cofferati ha più volte applaudito le gesta di Gassmann, che ha ricevuto una autentica ovazione da parte della folla, che era accorsa in massa ad ammirarlo dal vivo. Poi eccolo in pieno centro, in via San Vincenzo, dove ama fare la spesa al Mercato Orientale. In tanti hanno visto il buon Sergio con dei borsoni della spesa bianchi, fermarsi dalle vetrine e poi riprendere dritto la propria marcia.

Nel frattempo, continua il suo prezioso lavoro al parlamento europeo di Strasburgo, dove è stato eletto a suon di preferenze nelle fila del Partito Democratico.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport