Cinesi in riviera

Li trovi dappertutto, e non solo a Genova. Da alcuni mesi i negozi dei cinesi sono cresciuti a vista d'occhio 

come delle macchie di leopardo in tutta la riviera di levante, scatenando la reazione anche di alcuni commercianti del Golfo Paradiso. I più agguerriti di tutti sono un gruppo di parrucchieri italiani di Recco, che denuncia come i nuovi negozi di cinesi abbiano abbassato la qualità, offrendo alla clientela gli stessi servizi a prezzi decisamente più bassi, ma dubitano della bontà dei loro prodotti.
Quello che colpisce un attento osservatore è come gli orientali abbiano messo piede a Rapallo, i cui muri dei negozi sono davvero costosi. In pieno centro, a due passi dal lungomare, gestiscono due importanti e spaziosi bar, senza contare altrettanti parrucchieri e negozi alimentari. Inoltre, nel cuore della passeggiata a mare, a 200 metri esatti dal Castello di Rapallo, da tempo hanno rilevato un noto ristorante italiano. Lo stesso fenomeno lo si può osservare a Lavagna, ma questa volta nel Tigullio i cinesi si sono limitati ad acquistare dei negozi non in pieno centro, bensì una catena di parrucchieri vicini al confine con Chiavari, non distante dal fiume Entella.
Insomma, se a Genova i cittadini sono ormai abituati ai negozi cinesi (se ne contano ormai oltre 400, sparsi tra centro storico, Sampierdarena, Marassi, Cornigliano, Rivarolo e persino in centro e a San Fruttuoso), in riviera è davvero una assoluta novità.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport