Bagnasco a 360°

Nel giorno dell'apparizione della Madonna della Guardia, il cardinale Angelo Bagnasco ha espresso preoccupazione

riguardo al destino di Finmeccanica. Parlando prima della partenza del pellegrinaggio a piedi verso il Santuario della Guardia, all'interno del comune di Ceranesi, sopra Bolzaneto, Bagnasco ha dimostrato di seguire come al solito molto da vicino il mondo del lavoro, infatti negli ultimi mesi è stato attivissimo nel visitare parecchie aziende genovesi in crisi. Il cardinale ha parlato con i giornalisti della vendita della parte civile del gruppo Finmeccanica, ribadendo tutta la sua preoccupazione.
Bagnasco ha inoltre parlato di politica, rispondendo a una precisa domanda di un collega della carta stampata. Il cardinale ha auspicato che non si ritorni di nuovo alle urne, sarebbe uno schiaffo alla stabilità del paese. "Non mi riferisco solo ai costi che comporta ritornare al voto – ha concluso Bagnasco – ma, innanzitutto, mi preoccuperebbe il messaggio alla popolazione che è già in gravissime difficoltà e aspetta, di giorno in giorno, qualche segnale concreto, sperando che i grandi sacrifici, che da anni famiglie, giovani e meno giovani, stanno facendo, non vadano perduti, non si buttino via".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport