Garibaldi (Pd): "Toti, la sanità così non va"

Il consigliere regionale del Pd, il fontanino Luca Garibaldi, al secondo mandato di fila, attacca frontalmente il Governatore Giovanni Toti sul suo piano sanità: “Nel frattempo Toti decide - in mezzo alla pandemia - di intervenire sugli acquisti in sanità. La scelta non è quella di rendere più efficiente il sistema ma quella di smantellare la centrale unica degli acquisti per darne un pezzo a Liguria Digitale, un pezzo alla Stazione Unica Appaltante della Regione e un altro a chi si occupa di energie e infrastrutture (IRE).

Una decisione assunta nel giro di una ventina di giorni, con una urgenza incomprensibile e una confusione preoccupante, perché proprio in questi momenti è importante avere una struttura che effettui rapidamente ed efficacemente gli acquisti sanitari. Affidarli a nuovi soggetti - che ad oggi non hanno mai gestito vicende di questa tipo - è un azzardo, e rischia di produrre pasticci con danni notevoli.

E’ un disegno di legge contro cui - per metodo e per approssimazione - prenderemo posizione, perchè se si vuole semplificare la parte degli appalti, abbiamo proposte e iniziative per farlo: questo è una complicazione della vicenda in un periodo particolare”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport