Degrado imperante nella parte bassa di Sampierdarena

I portici di via Cantore a Sampierdarena

I portici di via Cantore a Sampierdarena

"Il cambio del colore del Municipio Centro Ovest ha subito portato gli effetti - tuona Giuseppe Murolo di Fratelli d'Italia - Da quando non vi è più la ghiunta del leghista Renato Falcidia, infatti, nella parte bassa di Sampierdarena la situazione è nettamente peggiorata. Dalle ore 19,30 in poi, quando si abbassano le saracinesche dei negozi, è totale far west. In piazza Vittorio Veneto chiediamo più controllo: decine di cittadini centrafricani si ammassano senza mascherine a parlare e bere bottiglie e lattine di birra ben oltre l'orario del coprifuoco, ossia ben oltre le ore 22. La stessa cosa avviene nella vicina piazza Modena, creando parecchi disagi ai cittadini genovesi che ora hanno ripreso a frequentare l'omonimo teatro. Idem anche nella traversa via Canzio, dove cittadini centra africani stazionano in mezzo alla strada senza dispositivi di protezione anti Covid. Ci sono già arrivate parecchie segnalazione dei pochissimi cittadini italiani in zona, ormai disperati. La situazione non cambia d'avanti ad una uscita della stazione di Sampierdarena, sita in via Dondero, dove una ventina / trentina di sudamericani è padrone della strada per diverse ore con vari schiamazzi ed urla e sovente non mancano anche i motivi di diatriba tra di loro, lasciando quindi varie bottiglie e lattine e carte di panini o kebab in mezzo alla strada".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport