Guglielmo Bonanno: "Ha vinto il non voto e..."

Il tributarista genovese, il dottor Guglielmo Bonanno, noto in città per gestire lo Studio Bonanno, commenta il risultato dei ballottaggi di ieri, tra cui la netta vittoria del centrosinistra a Savona, che ritorna a guidare la città della torretta dopo cinque anni di amministrazione centrodestra.

"Credo che il numero dei votanti, mai così basso nella storia repubblicana italiana, la dica lunga sull'esito del voto. Vi è una grande disaffezione del popolo italiano verso questa classe politica, qualsiasi colore politico esso sia, e l'obbligo del Green Pass in ambienti lavorativi possa aver influito, in parte". Questa la premessa di Bonanno, che poi continua nella sua analisi passando ai partiti.

"Vedo il boom delle liste civiche, un fenomeno tutto italiano poco decifrabile...inoltre si segnala il netto arretramento della Lega e del Movimento 5 Stelle, tiene Fratelli d'Italia che però perde la sua Latina, mentre Forza Italia continua a perdere colpi. Avanza il Pd che torna ai suoi livelli. Savona? è sempre stata una città tendente a sinistra, certo vincere con questo distacco dopo cinque anni di amministrazione di centrodestra fa riflettere. A Roma e Torino quel che resta dei grillini sono stati spodestati facilmente, a Bologna e Napoli il centrosinistra si conferma di gran lunga, ma sono certo che alle politiche sarà tutta un'altra storia.
Non dimentichiamo che i sondaggi nazionali danno il centrodestra avanti, Fratelli d'Italia primo partito seppur di poco sul Pd e Lega e che l'astensione ha colpito in particolare l'elettorato medio del centrodestra. La sinistra da sempre è molto più presente sul territorio, quindi ha una tradizione favorevole nelle amministrative. Il centrodestra, d'altro canto, si è confermato nell'unica elezione regionale, la Calabria, dove l'esito non era affatto scontato".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport