Stefano Giordano (M5S): "Progetto alternativo per Genova"

Stefano Giordano, portavoce consigliere Comunale M5S a Genova

Stefano Giordano, portavoce consigliere Comunale M5S a Genova

1) Si avvicinano le comunali. È vero che potrebbero slittare a settembre, sia per il Covid che per qualche altra ragione legata alla politica nazionale?
Penso che la questione della calendarizzazione sulle prossime amministrative sia legata unicamente all’emergenza Covid. Attenderemo che si esprima il Governo. 

2) Si fa un gran parlare della vostra alleanza nazionale con Pd e Leu: a Genova al primo turno ci sono possibilità che correte assieme?
La possibilità esiste e deve concretizzarsi con un candidato Sindaco che possa esprimere il progetto alternativo a una politica che sino ad oggi ha distrutto la nostra città. La giunta Bucci ha espresso una politica asservita alle richieste di sfruttamento del suolo mediante continue trasformazioni urbanistiche che vanno in netta contrapposizione all’agenda 2030 e al contrasto dell’emergenza climatica. Se il progetto alternativo a questo fallimento della destra si materializzerà a breve sarò pronto a sostenere e a candidarmi. 

3) Nel caso andiate da soli, girano i nomi di Pirondini e il suo...
I nomi sono sempre poco importanti nel Movimento 5 Stelle in quanto ogni scelta passa attraverso la condivisione degli attivisti e portavoce. Quello che posso dire è di aver vissuto una grande esperienza, in una squadra che ha lottato e contrastato con tutte le sue forze la politica del sindaco Bucci in molte occasioni. Ritengo che il Movimento 5 Stelle genovese abbia fatto un grande lavoro e per questo ha l’obbligo verso i cittadini di continuare il suo percorso. 

4) La vicenda Grillo può influenzare il Vostro elettorato a Genova, sua città natale?
Grillo è da sempre un faro che illumina la nostra città. Le sue vicende non riguardano un Movimento, che grazie a lui e Casaleggio, oggi tramite il Presidente Conte rappresenta una delle forze politiche più importanti del paese. 

5) Come mai il sindaco Bucci piace anche a un certo tipo di elettorato moderato di centrosinistra?
Perché la sinistra ha necessità di rinnovarsi e di riprendere valori abbandonati da tempo, se faranno questo fondamentale lavoro sarò pronto a sostenere la coalizione delle forze progressiste. 

6) Come giudicate i lavori e la messa in piedi del ponte San Giorgio? E l'area sottostante?
Ritengo che chiunque abbia contribuito alla ricostruzione del Viadotto San Giorgio abbia fatto un grande lavoro per il paese. Purtroppo, in questo percorso che doveva rimanere silenzioso e un atto dovuto molti hanno mercificato la disgrazia per un consenso che non mi appartiene. Il parco sotto il ponte ha ancora un lungo percorso e spero che la mia proposta di bandire il primo concorso di opera d’arte eseguita dall’accademia delle belle arti possa prendere forma a breve. 

7) Capitolo "Luigi Ferraris": avete una Vostra proposta sullo stadio genovese? va rifatto? Solo ammodernato? Costruito in un'altra zona di Genova?
Un bel parco verde al posto dello stadio, un piccolo segno di riconoscimento ad un quartiere che per anni ha sofferto questa assurda convivenza. Penso che debba essere trasferito in una zona più consona e lontana dal centro cittadino. Un percorso che le società calcistiche genovesi dovrebbero condividere con l’amministrazione comunale al fine di localizzare un’area alternativa meno impattante per la città. 

8) La ruota panoramica spostata a Brignole: uno spreco di risorse?
Non stava meglio ubicata al Porto Antico? Su questa scelta parlano i numeri e i cittadini genovesi. Una scelta sbagliata che ha mandato in sofferenza i mezzi Amt e allontanato turisti e cittadini.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport