Ospedale Erzelli, Gruppo PD attacca Toti

“Dopo sette anni Toti non ha ancora le idee chiare sull’ospedale agli Erzelli: solo progetti sommari privi di basi chiare e solide e in assenza di una pianificazione della rete ospedaliera. Fallito il primo bando, andato a vuoto, torniamo, come nel Gioco dell’oca, al punto di partenza: in attesa di sapere chi realizzerà l’Irccs agli Erzelli. Ci sarà una nuova gara? Si utilizzerà il precedente bando? Non si sa, ad oggi Toti non ha dato ancora nessun chiarimento, probabilmente perché non lo sa neanche lui, ma questa non è una giustificazione, anzi, la dimostrazione di come la giunta navighi a vista”, così il consigliere regionale del Partito Democratico Pippo Rossetti e il capogruppo Luca Garibaldi in merito al futuro dell’Ospedale a Erzelli.

“Certo ora lo scenario è fortemente cambiato rispetto al primo bando: lo Stato, attraverso il Pnrr finanzierà l’Irccs con 150milioni di euro, quasi dimezzando le spese a carico del privato, che ora potrebbe essere più interessato al progetto e avrebbe una maggiore capacità di finanziarlo. Si tratta quindi di un progetto totalmente a vantaggio del privato che oltre ai finanziamenti pubblici che riceve, si trova in squadra l’IIt e l’Università. E questo solleva delle domande: come verrà coniugato l’interesse privato con quello pubblico? I brevetti che nasceranno in questo Istituto saranno pubblici o rimarranno in capo ai privati? E i 500 posti letto che sorgeranno metteranno a rischio gli ospedali di Villa Scassi e Voltri? E a fare ricerca sarà l’ateneo genovese o un’università privata?”, si domandano Rossetti e Garibaldi.

“Sono solo alcune delle incognite a cui Toti deve rispondere prima di assegnare l’area. E’ un diritto dei cittadini non essere messi sul fatto compiuto, ma conoscere per tempo come sarà strutturato l’ospedale e quali saranno le ricadute sul territorio. Per questo chiediamo a Toti di riferire al più presto in Commissione sanità per dare risposte ai consiglieri e mettere a conoscenza i cittadini su come sarà strutturato l’Irccs agli Erzelli. Toti ha già fallito una volta, non vogliamo che questo sia l’ennesimo flop a scapito della sanità ligure”, concludono.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport