Presentata la lista “Genova Civica” con Ariel Dello Strologo

“È l’alba di un nuovo giorno per la città di Genova”, commenta il candidato sindaco Ariel Dello Strologo, presentando il simbolo e la composizione della lista “GENOVA CIVICA” per le elezioni del 12 giugno 2022. La palette multicolore, che già trasmette la ricchezza e la varietà dei simboli che compongono la coalizione, qui si applica all’eterogeneità dei candidati al consiglio comunale. 

“Sono tante le professionalità in campo per una lista che vuole rappresentare in modo ampio la società civile a Genova”, sottolinea Dello Strologo. “Abbiamo composto una squadra di persone valide e capaci di rispondere alle diverse esigenze della città.” La pluralità della lista “GENOVA CIVICA” va oltre le categorie di genere, età, provenienza. Ad esempio: la farmacista di Sestri Ponente che, prima in Italia, ha iniziato le vaccinazioni fuori dagli ospedali; il fisico di Praga che si è fermato a Genova dopo l’erasmus; l’esperta dell’ospedale San Martino che si occupa di medicina riproduttiva delle coppie; il team manager delle squadre giovanili di Genoa e Sampdoria; la geriatra ecuadoriana; la ricercatrice in economia di genere; l’artista e il musicista. 

“Dalla medicina alla fisica, dall’economia all’istruzione, dalla ricerca all’impresa, dalle arti applicate alla musica, dalla legge al sociale, dalla Pubblica Amministrazione al settore privato. Un patrimonio che ciascuno mette a disposizione della cittadinanza, con impegno e dedizione, con freschezza ed entusiasmo.”  “GENOVA CIVICA”, in modo spontaneo, esprime un equilibrio di genere. Circa la metà dei candidati ha tra i 23 (la più giovane) e i 40 anni. Ci sono genovesi da generazioni così come “nuovi genovesi”, arrivati da altre città italiane e dall’estero, che qui si sono sentiti a casa, portando valori e arricchimento culturale. Se “GENOVA CIVICA” fosse una famiglia, al pranzo della domenica i candidati si presenterebbero con un totale di oltre 30 figli. Molti sono possessori di animali (cani, gatti e tartarughe), amano le passeggiate nella natura e praticano sport (surf, yoga, nuoto, corsa, calcio). 

Sono già tanti gli eventi e i progetti che i candidati stanno organizzando, da Levante a Ponente, per la campagna elettorale. Ci saranno incontri con ospiti internazionali per “allargare gli orizzonti” e attività sul territorio per continuare a “ridurre le distanze”. Oltre agli appuntamenti della coalizione a sostegno del candidato sindaco, alla presenza di figure della politica nazionale e del governo.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport