La Liguria resta rossa

Minimo comun denominatore di tutti i sondaggi in vista delle prossime elezioni politiche riguardanti la nostra regione

 è la vittoria netta e schiacciante della coalizione di centro sinistra capeggiata da Bersani (foto), che si incentra in linea di massima sulla solida alleanza tra Pd, Sel, il Centro Democratico di Tabacci e Donati e il Psi di Nencini. Una coalizione progressista orientata a sinistra che non avrà difficoltà a mandare a Roma una truppa agguerrita di senatori e deputati. Il vantaggio, secondo i dati emersi dai sondaggi, è abbastanza marcato sia sul centro del premier Monti, sia su di un centrodestra che in Liguria sta annaspando vistosamente e sul Movimento Cinque Stelle del comico genovese Beppe Grillo, che in questa regione, la sua, sperava in un autentico exploit, ma le divisioni all’interno della lista hanno danneggiato non poco.

Le uniche polemiche, alcune delle quali sterili, riguardano solo i paracadutati dall’alto, che stanno minando alcuni candidati locali del Pd che avevano fatto man bassa di voti alle primarie di fine dicembre, in pieno periodo festivo.

Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport